Overall Equipment Effectiveness

L’OEE Overall Equipment Effectiveness (Efficienza Generale d’Impianto) è un indicatore percentuale che, monitorando l’efficienza dei processi produttivi, permette  di individuare e quantificare il rendimento globale di un impianto o, più in generale, di un mezzo di produzione.

Essendo in grado di valutare qualsiasi tipologia di inefficienza che comporta una minore produttività (dalla mancanza di materiali alla cattiva pianificazione, dai brevissimi fermi macchina ai guasti, dalle rilavorazioni alle non conformità, ecc.) l’OEE risulta essere lo strumento più completo ed efficace per avviare un progetto di miglioramento dell’efficienza.

L’OEE è un indice espresso in punti percentuali che riassume in sé tre concetti fondamentali della produzione manifatturiera: la disponibilità, l’efficienza ed il tasso di qualità di un impianto:

OEE = Disponibilità x Prestazione x Qualità

Disponibilità: percentuale dell’effettivo tempo di attività rispetto a quello disponibile;

Prestazione (o Rendimento): percentuale di parti prodotte rispetto alla potenzialità teorica, quando l’impianto è attivo (corrisponde alla velocità effettiva rispetto alla velocità nominale);

Qualità: percentuale di parti conformi rispetto al totale delle parti prodotte.

L’OEE è, dunque, un valore che tiene quindi conto delle tre principali categorie di perdite produttive:

  • Guasti, setup e attrezzaggi;
  • Riduzione di velocità e microfermate;
  • Scarti, rilavorazioni e perdite di resa all’avviamento.

Sulla base della raccolta dei dati produttivi/qualità forniamo un modello analitico che permette di valutare l’indice OEE sulla base di diversi livelli di aggregazione, macchina – reparto – stabilimento, permettendo di avere una visione immediata ed efficace.